Sportequipe 8: un’icona ibrida sotto i riflettori

Sportequipe 8: un’icona ibrida sotto i riflettori
Sportequipe 8

Sportequipe, un marchio emergente nel settore automotive, ha recentemente lanciato il suo quarto modello, la Sportequipe 8, segnando un passo importante nel suo sviluppo. Questa nuova aggiunta alla gamma continua la sequenza numerica del brand e si posiziona come l’ammiraglia del gruppo DR, un gruppo che ha saputo fondere l’expertise della produzione italiana con il know-how tecnologico cinese della Chery.

Innovazione per la motorizzazione ibrida

La Sportequipe 8 si distingue per la sua configurazione ibrida plug-in, che sarà seguita in futuro da una versione bifuel con possibilità di alimentazione a Gpl. Questa SUV dispone di tre motori – un termico e due elettrici – che lavorano in sinergia per un’esperienza di guida ottimizzata e rispettosa dell’ambiente. Questa combinazione motoristica rende la Sportequipe 8 un prodotto unico nel suo genere sul mercato.

Un design distintivo sia fuori che dentro l’auto

Presentata al Salone di Parigi, la Sportequipe 8 sfoggia un design audace che riflette le sue ambizioni nel settore delle SUV di lusso. Il suo aspetto esteriore è dominato da una griglia esagonale grande e decisa, circondata da prese d’aria che riprendono lo stesso motivo a nido d’ape. Gli elementi di design, come i gruppi ottici a LED a forma di “L” e il montante C dinamico, conferiscono al veicolo un carattere distintivo e una personalità forte.

Gli interni della Sportequipe 8 sono un esempio di raffinatezza e tecnologia avanzata. L’auto vanta un layout a doppio schermo per strumentazione e infotainment, integrato in un unico elemento orizzontale, un design che si ritrova anche nelle moderne auto europee di alta gamma. In aggiunta, un terzo schermo dedicato ai comandi del clima aumenta l’esperienza di lusso all’interno dell’abitacolo. Nonostante i richiami ad altri marchi premium, la Sportequipe 8 presenta anche caratteristiche uniche, come i comandi a sfioramento per il cambio automatico.

Prestazioni e autonomia ai vertici di segmento

Sotto il cofano, la Sportequipe 8 non delude. La SUV, che monta un motore a benzina 1.5 da 146 CV e due motori elettrici, offre una potenza complessiva di 317 CV. Questo potente powertrain consente di raggiungere i 100 km/h in soli 6,9 secondi. Ancora più impressionante è l’autonomia complessiva dell’auto, che supera i 1.000 km grazie alla combinazione di un serbatoio di benzina e una batteria da 19 kWh, che garantisce fino a 80 km in modalità elettrica.

Un abitacolo silenzioso e confortevole

La Sportequipe 8 brilla anche per il comfort di bordo. Gli ammortizzatori morbidi e indulgenti e un abitacolo ben isolato dai rumori esterni offrono un’esperienza di guida piacevole e rilassata. Nonostante il motore a quattro cilindri possa risultare rumoroso sotto sforzo, le prestazioni complessive del sistema compensano questo piccolo difetto.

La filosofia alla base della Sportequipe 8 è chiara: la vettura, orientata alla scorrevolezza e alla prevedibilità, offre un’esperienza di guida confortevole, ideale per lunghi viaggi e spostamenti quotidiani. Questo focus sul comfort e sull’autonomia evidenzia l’obiettivo del marchio di fornire un prodotto concreto e affidabile, allineato con la tradizione del gruppo DR ma esplorando un nuovo segmento di mercato.