Prestazioni estreme: la Aston Martin Vantage al limite

Prestazioni estreme: la Aston Martin Vantage al limite
Aston Martin Vantage

La nuova Aston Martin Vantage si presenta come un’auto sportiva di alta gamma che esprime pienamente la filosofia di performance e styling del marchio britannico. Questo modello si distacca dal segmento Gran Turismo, rappresentato dal modello DB12, orientandosi verso un target di appassionati alla ricerca di sensazioni di guida più estreme e design audace. La Vantage sfoggia dimensioni compatte e una carrozzeria aggressiva, risultato di un’estetica che fonde la classicità delle forme Aston Martin con elementi ispirati al mondo racing. L’aumento di larghezza di 30 mm e l’espansione del 38% delle prese d’aria anteriori non sono solo un’affermazione stilistica, ma anche una risposta funzionale alle esigenze di raffreddamento e aerodinamica. L’integrazione di tecnologie avanzate come l’illuminazione Matrix Led e gli scarichi a quattro uscite sottolinea l’approccio olistico alla progettazione, dove forma e funzione coesistono in armonia.

Interni tecnologici e raffinati

L’abitacolo della nuova Vantage si configura come un ambiente evoluto, che fonde materiali premium e avanzamenti tecnologici. L’interfaccia infotainment, con uno schermo da 10,25 pollici, offre connettività senza fili con sistemi come Apple CarPlay e Android Auto, ponendo l’accento sull’integrazione e sulla facilità d’uso. Gli appassionati di musica apprezzeranno l’impianto audio di Bowers&Wilkins, che garantisce un’esperienza acustica di alta fedeltà. L’opzione dell’impianto Halo da 1.170 Watt rappresenta un’alternativa ulteriore per gli audiofili, rafforzando il legame tra il piacere di guida e la qualità del suono.

Powertrain: potenza e prestazioni

La propulsione della Vantage è affidata a un V8 biturbo di origine AMG, ora potenziato per raggiungere i 665 CV e 800 Nm di coppia. Questo incremento di potenza trasforma la Vantage nella versione più performante mai realizzata, garantendo un’accelerazione fulminea e una risposta istantanea del motore, grazie anche al sofisticato cambio automatico ZF a otto marce.

Dinamica di guida e assetto ottimizzato

L’Aston Martin ha dedicato particolare attenzione all’ottimizzazione dell’assetto della Vantage, al fine di garantire una guida precisa e coinvolgente. L’introduzione di elementi strutturali aggiuntivi migliora la rigidità, mentre i nuovi ammortizzatori e il servosterzo ad assistenza variabile offrono un controllo di guida superiore su qualsiasi superficie stradale.

Sistemi di controllo dinamico attivo

Il sistema Active Vehicle Dynamics costituisce il cuore tecnologico della Vantage, permettendo la personalizzazione in tempo reale delle dinamiche di guida. Con l’impiego di sensori su sei assi e controllo di trazione regolabile, la Vantage risponde in modo preciso e diretto agli input del guidatore, migliorando l’esperienza di pilotaggio e la sicurezza attiva.

Impianto frenante di alta prestazione

L’impianto frenante si rivela all’altezza delle performance della Vantage, fornendo un feedback immediato e una grande capacità di decelerazione. I dischi freno di serie garantiscono efficienza e costanza, mentre l’opzione per dischi carboceramici permette una riduzione della massa non sospesa, migliorando sensibilmente la reattività del veicolo e l’efficacia delle frenate.

Prestazioni esaltanti

Con il suo powertrain da 665 CV, la Vantage vanta prestazioni di spicco nel panorama automobilistico sportivo. L’accelerazione da 0 a 96 km/h in soli 3,4 secondi e la velocità massima di 323 km/h sono testimonianze della potenza e dell’ingegneria dedicata a questo modello. Il sistema di controllo di lancio regolabile è la ciliegina sulla torta, consentendo al guidatore di sfruttare al massimo le capacità di accelerazione del veicolo.

La Vantage gt3: competizione al top

Parallelamente alla versione stradale, Aston Martin ha realizzato la Vantage GT3, una vettura da competizione che incarna le massime aspirazioni prestazionali della casa. Con una tecnologia derivata dalla Formula 1 e sviluppata in sinergia con Aston Martin Racing, la GT3 ha già dimostrato il suo valore in competizioni di alto livello come la 24 Ore di Daytona, attirando l’attenzione di team e piloti professionisti per le sue prestazioni senza compromessi e la sua dinamica di guida estrema.