Pecore affamate compiono un’impresa incredibile: scorpacciata di cannabis!

Pecore affamate compiono un’impresa incredibile: scorpacciata di cannabis!
pecore

Le devastanti conseguenze della tempesta Daniel hanno colpito l’intera Grecia, lasciando dietro di sé terreni allagati e un’agricoltura in ginocchio. Ma in mezzo a questa tragedia, un episodio singolare ha attirato l’attenzione: un gregge di pecore in Tessaglia ha trovato rifugio e cibo in una serra di cannabis terapeutica.

La potente tempesta Daniel ha colpito diverse nazioni del Mediterraneo, ma la Grecia sembra aver subito un impatto particolarmente significativo. Oltre ai danni alle strutture, le preziose risorse agricole, vitali per l’economia locale, hanno subito pesanti perdite. In particolare, molte aree utilizzate come pascoli sono state rese inutilizzabili dalle inondazioni. In questo contesto di carestia, un gregge di pecore, forse guidato dall’istinto di sopravvivenza, ha intrapreso un’avventura sorprendente.

La pittoresca città di Almyros, in Tessaglia, è stata il luogo di questo evento unico. Secondo fonti locali, le pecore, alla ricerca disperata di cibo, sono entrate in una serra di cannabis. Questa pianta, tradizionalmente considerata un mero strumento terapeutico, si è trasformata in una vera e propria fonte di nutrimento per le affamate pecore. Non si tratta di una piccola quantità: stime iniziali indicano che potrebbero aver consumato oltre 100 chili di piante di marijuana.

Questo straordinario episodio è stato notato dal proprietario del gregge, che ha segnalato comportamenti insoliti tra le sue pecore. Ha affermato di aver visto salti spensierati, movimenti che ci si aspetterebbe da capre e non da pecore. Questa stravaganza nel movimento, unita alla mancanza di altre fonti di cibo, ha portato alla scoperta dell’impresa compiuta dalle pecore nella serra.

Sebbene questo evento abbia un valore aneddotico innegabile, la realtà economica è più complessa e meno divertente. Il coltivatore di cannabis, già colpito duramente dalla tempesta, si è trovato ad affrontare ulteriori perdite a causa di questo pasto inaspettato. “Ho già subito così tante perdite a causa delle alluvioni. E ora, vedere il mio investimento essere consumato in questo modo è davvero un colpo al cuore”, ha commentato l’agricoltore con amarezza e incredulità.

Ma come è diventata così popolare la cannabis terapeutica in Grecia? Nel 2017, il governo greco ha legalizzato la coltivazione e l’uso della cannabis, vedendola come una potenziale rivoluzione economica. Sei anni dopo, nel 2023, la nazione ha festeggiato con orgoglio il suo primo impianto di produzione di marijuana medicinale. Questa nuova industria ha offerto agli agricoltori, molti dei quali stavano affrontando difficoltà economiche, una luce di speranza e una direzione innovativa.

In conclusione, la storia delle pecore di Tessaglia, sebbene divertente in superficie, mette in luce le sfide e le complessità dell’agricoltura moderna in Grecia. Mentre la nazione lotta per riprendersi dalle perdite causate dalla tempesta Daniel, episodi come questo ci ricordano l’inevitabile connessione tra uomo, animale e ambiente, e come questi elementi interagiscono e reagiscono ai repentini cambiamenti.