In pista con Maserati: il trionfo a città del Messico

In pista con Maserati: il trionfo a città del Messico
Maserati

La seconda stagione del team Maserati MSG Racing nel Campionato mondiale FIA Formula E è iniziata con un’impressionante dimostrazione di abilità e potenziale tecnologico all’E-Prix di Città del Messico 2024. La squadra ha suscitato l’attenzione nel panorama delle corse elettriche, con il pilota tedesco Maximilian Günther che si è distinto con un quarto posto, mentre il debuttante Jehan Daruvala ha conseguito una solida 16ª posizione.

La preparazione prima della gara

La fase preparatoria è stata cruciale per il team Maserati MSG Racing, che ha affrontato la pista dell’autodromo Hermanos Rodriguez con una fiducia rafforzata dai test pre-campionato svolti a Valencia alla fine del 2023. L’obiettivo principale durante le sessioni di prova è stato quello di ottimizzare ogni aspetto della vettura e raccogliere dati preziosi per le sfide future. Le sessioni di allenamento libero (FP1 e FP2) hanno svolto un ruolo chiave nella strategia del team, permettendo di stabilire una base solida su cui costruire successi.

Strategie di qualifica e resilienza in gara

Nelle qualifiche, Maximilian Günther si è distinto eccellendo nel suo gruppo e capitalizzando le penalità assegnate ad altri piloti, guadagnando così una posizione di partenza vantaggiosa in terza posizione. Jehan Daruvala, al suo debutto in qualifiche, ha dimostrato abilità e focalizzazione, ottenendo il 17º posto.

Durante la gara, entrambi i piloti hanno mantenuto le posizioni acquisite nella fase iniziale, affrontando le sfide con tenacia. Il momento chiave per Günther è stato durante l’attivazione dell’Attack Mode, che ha comportato la perdita di una posizione, relegandolo al quarto posto finale. Daruvala ha tenuto fermo il timone, terminando al 16º posto e mostrando un notevole spirito competitivo per un novellino della serie.

Proiezioni per il futuro: l’appuntamento in Arabia Saudita

Guardando avanti, il calendario della Formula E pone il prossimo importante appuntamento a Diriyah, Arabia Saudita, fissato per il 26-27 gennaio. Il team di Maserati MSG Racing si prepara ad affrontare il primo doppio appuntamento stagionale, puntando a migliorare ulteriormente i risultati già positivi ottenuti in Messico. L’obiettivo è consolidare e amplificare l’esperienza maturata per affermarsi come una forza competitiva nel campionato.

Analisi dell’ingegnere capo: il progresso di Maserati msg Racing

Cyril Blais, l’ingegnere capo di Maserati MSG Racing, ha espresso la sua soddisfazione per le prestazioni del team durante l’E-Prix di Città del Messico. Ha messo in luce il passo avanti significativo compiuto rispetto alla stagione precedente, lodando l’ottimo inizio di Günther e l’impressionante adattabilità di Daruvala al nuovo ambiente della Formula E. Il quarto posto di Günther è stato descritto come una base robusta da cui partire per affrontare la stagione, mentre il potenziale di Daruvala come pilota di punta per il futuro è chiaro.

Blais è convinto che il successo ottenuto in Messico rappresenti un trampolino di lancio ideale per il resto della stagione, contribuendo a rafforzare la posizione del team nella Formula E e a catturare l’interesse degli appassionati di sport automobilistico in tutto il mondo. Con questi risultati incoraggianti, Maserati MSG Racing è destinata a diventare un punto di riferimento nel settore delle corse elettriche internazionali.