Caos digitale in Yemen: la guerra si sposta su internet?

Caos digitale in Yemen: la guerra si sposta su internet?
Internet in Yemen

Nel meraviglioso paese dello Yemen, purtroppo ancora devastato dalla guerra, si è verificato un evento che ha scosso l’intera nazione. L’accesso a Internet, che rappresenta un pilastro fondamentale per lo sviluppo e la comunicazione, ha subito un brusco collasso venerdì scorso, lasciando l’intera popolazione senza connessione per diverse ore. Ma cosa è successo esattamente?

Gli ufficiali yemeniti hanno attribuito questa interruzione improvvisa a lavori di manutenzione non pianificati, che a loro volta sono stati causati dagli attacchi dei ribelli Houthi contro Israele e gli Stati Uniti. Sì, proprio così, cari amici appassionati di tecnologia, il contesto geopolitico ha avuto un impatto diretto sull’accesso a Internet in questa regione tormentata.

E così è iniziata l’interminabile attesa, mentre milioni di yemeniti si ritrovavano senza la possibilità di connettersi al mondo digitale. YemenNet, il principale fornitore di servizi Internet del paese, che serve ben 10 milioni di utenti, è stato colpito a fondo da questa interruzione. Attualmente, è sotto il controllo degli Houthi, sostenuti dall’Iran.

Gli esperti di monitoraggio delle interruzioni di Internet hanno rilevato l’ampia portata di questo problema, ma, ahimè, non sono stati in grado di fornire spiegazioni precise sulle cause. È stata un’attesa angosciante, ma finalmente dopo diverse ore è stato ripristinato parzialmente il servizio Internet. Tuttavia, la connettività ha continuato a presentare problemi.

Le autorità yemenite responsabili della gestione delle telecomunicazioni hanno spiegato che l’interruzione era dovuta a lavori di manutenzione necessari, e ci hanno promesso che al termine di tali operazioni il servizio sarebbe stato completamente ripristinato. Speriamo che ciò avvenga al più presto, perché sappiamo quanto sia fondamentale l’accesso a Internet per il progresso e la crescita di una nazione.

Purtroppo, questa non è stata l’unica interruzione significativa del servizio Internet in Yemen. Ne avevamo già parlato nel gennaio 2022, quando un importante edificio delle telecomunicazioni era stato colpito durante il conflitto. È chiaro che la situazione in Yemen è estremamente complessa e travagliata, ma non dobbiamo perdere la speranza.

Un elemento chiave per l’accesso a Internet in Yemen è rappresentato dal cavo sottomarino FALCON, che passa attraverso il porto di Hodeida sul Mar Rosso. La maggior parte della popolazione vive lungo la costa occidentale del paese, rendendo questo cavo una vera linfa vitale per la connettività Internet. È importante tenere presente queste informazioni per comprendere appieno la portata di questa interruzione.

E tutto ciò avviene in un contesto di crescente tensione nella regione, con attacchi di droni e missili da parte degli Houthi che prendono di mira Israele, e persino l’abbattimento di un drone americano. La situazione è complessa, cari appassionati di tecnologia, e ci troviamo di fronte a un conflitto che ha avuto inizio nel 2014 con l’ascesa al potere degli Houthi.

Questo conflitto ha trasformato il paese in una vera arena per una guerra per procura tra Arabia Saudita e Iran, con gli Stati Uniti che si trovano coinvolto in modo marginale.